Bacchetta magica

by

La chiesa di San Mamante dipinta da Giorgio Rocca

Cari amici

Vogliamo esprimere un grandissimo ringraziamento per il concerto di ieri sera, forse un normale concerto per tanti di Voi ma sicuramente un grande evento per noi coristi di Castel San Pietro Terme.

Noi non viviamo in una città grande come Bologna dove è sufficiente cambiare il teatro della manifestazione per essere certi di rivolgersi ad un nuovo pubblico: non era così scontato dunque che a pochi giorni dal grande successo della rassegna con i Laudesi Umbri in pieno centro, si riuscisse a mettere a segno un altro grandissimo successo come quello di ieri sera.

Liano è una piccolissima frazione e la chiesetta di San Mamante – quella dove abbiamo cantato – è praticamente abbandonata: non c’è un sacerdote a tempo pieno, e anche la domenica resta aperta giusto il tempo della funzione.

Ed è stata proprio questa la grande scommessa che l’anno scorso abbiamo accettato quando il diacono Valerio e la moglie Laura che insieme si prendono cura di questa Chiesa, vennero ad ascoltarci al Pilastro, dove il figlio sacerdote svolge il proprio servizio: in quella occasione insieme iniziammo a valutare la possibilità di portare quello che è ormai giustamente considerato un grande coro in quel borgo desolato, per valorizzarne la Chiesa e raccogliere dei fondi per la sua manutenzione.

E finalmente ieri sera, come d’incanto, la chiesa di San Mamante si è trasformata in un luogo magico: il pubblico stipato in ogni angolo, in religioso silenzio si è totalmente abbandonato alla musica e il Coro Jacopo da Bologna è stato superbo, grandioso.

Questo gruppo di amici che con noi condivide la passione per la vera musica ieri ha superato se stesso: ha percepito la magia della situazione e si è lasciato trasportare dalla bacchetta del mago – l’amico Antonio – che sembrava totalmente posseduto dalla musica.

E’ questa la vera magia della musica e dell’amicizia: l’amicizia di chi si dona senza chiedere nulla in cambio. E gli amici del coro anche in questa occasione hanno dimostrato di aver tantissimo da dare.

Ancora grazie! Sentivamo il bisogno di condividere con Voi il nostro senso di profonda gioia, quella gioia che ti assale quando la fatica è stata davvero tanta ma hai la certezza che quello che è successo è andato oltre ciò che immaginavi.

Con gratitudine
Santo , Loretta, Mario, Enea, Michela

Castel San Pietro Terme, 11 giugno 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: